mercoledì , 30 Novembre 2022

Quando andare a Koh Samui

Koh Samui è un’isola a est della Thailandia e ha un clima decisamente tropicale. Mediamente caldo durante l’anno ma con una prolungata stagione delle piogge per via del monsone proveniente dall’Asia.

Koh Samui clima e temperature

 Le piogge hanno inizio dal mese di Maggio fino a quasi tutto Gennaio. Nei mesi restanti, cioè a cavallo tra gennaio e aprile, il clima a Koh Samui è più secco ma con qualche possibilità di piccoli rovesci.

Per ciò che riguarda le temperature, nonostante le piogge, sono decisamente elevate tutto l’anno, ma per trovare il caldo vero e proprio bisogna aspettare Aprile e Maggio seppur non eccessivamente alte come il resto del continente. 

Da notare che i mesi estivi di Koh Samui sono intensi e molto afosi ma per via delle brezze la temperatura rimarrà sempre temperato. 

A seconda delle attività e alle esigenze personali sono diversi i periodi per decidere quando andare a Koh Samui.

Visitare Koh Samui in primavera

Il miglior periodo per andare a Koh Samui è Marzo, perché è sicuramente il mese più caldo. Nonostante durante gli altri mesi si registrano picchi ben più alti l’assenza di rovesci fanno aumentare la temperatura in generale. 

Questa parte dell’anno è considerata ‘alta stagione’. Un ottimo momento per svolgere varie attività quali lo snorkeling soprattutto a Koh Tao. 

Inoltre per gli amanti della natura c’è una grande possibilità di avvistare i famigerati squali balena. 

Nel mese di Aprile il clima è maggiormente torrido, quindi non è piacevole fare trekking durante questo periodo perché risulterebbe assai faticoso. 

Ma di solito si sceglie questo mese per via del Songkran, il famoso capodanno thailandese che attira molti turisti e persone da ogni luogo.

Visitare Koh Samui in estate

Da Giugno in poi le temperature sono decisamente più calde ed è un mese bellissimo. Pianificando in tempo si potrà godere della totale tranquillità dell’isola poiché ancora non son iniziate le vacanze scolastiche e quindi meno famiglie con figli e con meno turisti che invece si presenteranno tra Luglio e Agosto. 

Luglio è l’ideale per chi desidera trascorrere le vacanze a mare, nonostante gli improvvisi rovesci tropicali. 

Le tempeste solitamente si verificano sotto forma di ‘acquazzoni’ ma generalmente si verificano nelle ore pomeridiane ma non hanno lunga durata e per molti potrebbe essere un’occasione per rinfrescarsi. 

Frequentemente ci si domanda se Agosto è un buon periodo per visitare Koh Samui. 

Come già accennato le piogge sono frequenti, all’ordine del giorno e solitamente nel pomeriggio, ma il caldo delle ore mattutine assicurano giornalmente un bel tutto a mare, ma tutto sta nel sapersi organizzare e nel consultare le previsioni meteo di Koh Samui.

Visitare Koh Samui in autunno

In autunno gli adulti ritornano ai propri lavori e i giovani ricominciano le scuole. In questo periodo c’è una diminuzione dei bagnanti sulle spiagge è c’è anche un calo dei prezzi. 

Quindi se si opta per una visita a settembre la scelta non risulterà vana. Le stagione delle piogge ha raggiunto il tuo culmine, ma le giornate rimangono calde. 

I prezzi ormai sono in calo e quindi si possono trovare delle buone offerte. Nonostante siano tante le attività che si possono fare in autunno i rovesci comunque limitano notevolmente, inoltre anche il Parco Marino di Angthong è chiuso e questo fino a Dicembre. 

In definitiva questo è il periodo giusto per gli avventurieri che non si fermano nemmeno davanti alle piogge.

Visitare Koh Samui in inverno

L’inverno è la stagione che conclude le piogge di Koh Samui. Iniziano a presenziare notevolmente il sole e il cielo azzurro prende il suo posto tra le spiagge. 

A Dicembre le alte maree sono ancora notevoli soprattutto in questo periodo. Ma per chi vuole trascorrere il Natale a Koh Samui potrà vedere la natura riprendere vita. 

Il consiglio è quello di prenotare viaggi e vacanze molto in anticipo e prima che inizi la stagione.

In ogni caso tutti i mesi dell’anno sono i migliori per visitare Koh Samui.