domenica , 25 Agosto 2019
Home > Le mete più belle della Thailandia > Da Krabi alle Phi Phi Island, passando per Ao Nang e Koh Lanta

Da Krabi alle Phi Phi Island, passando per Ao Nang e Koh Lanta

L’arcipelago di Krabi e la sua spiaggia più famosa, AoNang. Ovviamente nota di riguardo per le splendide Phi Phi Island e le selvagge Koh Lanta.

Krabi è considerato uno dei luoghi più rilassanti del pianeta.
Spiagge di fine sabbia bianca, un litorale con oltre 200 isole e una giungla che domina fauna esotica, grotte e cascate d’acqua.

Su Krabi c’è molto da dire, ma ci soffermeremo sulle isole principali oltre che Ao Nang e Krabi città.
Partiamo proprio da quest’ultima, dove il tempo sembra essersi un po’ fermato. Per chi vuole ritrovare la vera ospitalità Thailandese e respirarne un po’ di cultura Krabi City è un’esperienza gratificante.

Phi Phi Island: chi parlando della Thailandia non ha mai sentito nominare Phi Phi.
A sud ovest di Krabi abbiamo il parco nazionale marino delle isole Phi Phi, una delle destinazioni più belle al mondo.
Si, LE isole, in quanto vi sono Phi Phi Don, la più grande delle due isole, e Phi Phi Leh.
A Phi Phi Don troviamo scogliere di rocce calcaree, spiagge di sabbia fine e baie nascoste. Senza dimenticare i veri e proprio giardini di corallo. Mentre se ci spinge un po’ più al largo si apre un vero e proprio paradiso per le immersioni e lo snorkeling.
A differenza di molte altre isole per muoversi a Phi Phi non si può ricorrere ad automobili, dato che le strade sono piccoli sentieri che percorrono l’isola e per muoversi è sufficiente…andare a piedi.
Phi Phi Leh è invece disabitata ed è interamente composta da ripide scogliere di calcare, grotte e calette rocciose.
Sul lato nord est vi è sita la famosa Grotta Viking dove si possono vedere dipinti preistorici.
Gli alloggi a Phi Phi sono vari e per tutte le tasche, dai più economici bungalow, alle guesthouse, agli hotel.

I nostri consigli alla pagina degli Hotel Krabi e Phi Phi Island

Ao Nang: Ao Nang mantiente l’atmosfera rilassata di un piccolo paese, la bellezza delle spiagge, i comfort di una casa e la cordialità Thailandese…il paradiso.
La città è piccola e in mezzora si può raggiungere un capo dall’altro.
La vita notturna ad Ao Nang non è certo vibrante e trasgressiva come quella di Phuket, ma dolce, morbida ed educata.
Dopo uno splendido tramonto ci si può ritrovare a fare giochi in piscina e conoscere persone di tutto il mondo. La notte qua è relax, godendo il fresco della brezza serale…ma non è detto non vi siano emozioni un po’ più forti.
Vi sono anche ad Ao Nang bar dove andare a bere in compagnia e luoghi dove ascoltare musica fino a notte tarda.
E una decina di questi non faranno rimpiangere la nighlife di Phuket con le ragazze che vi chiameranno per bere qualcosa assieme.

Koh Lanta: comprende 52 isole, di cui la più grande, Koh Lanta Yai dista circa 70 km da Krabi città.
E’ la destinazione ideale per chi cerca pace e tranquillità lontano dalla frenesia delle zone turistiche e con poche comodità.
La natura incontaminata fa di Koh Lanta la principale attrazione turistica. Montagnosa soprattutto vicino alla punta meridionale, le sue colline verdi di boschi, le spiagge di sabbia e ghiaia, le barriere coralline, l’acqua color verde smeraldo e lo stile di vita tradizionale forniscono un incantevole rifugio dalla vita moderna.
Si parla di una popolazione di sole 20000 persone, comprensive di un villaggio di zingari del mare, gruppo etnico che segue ancora le proprie tradizioni e cultura.